Tel: +39 0577 / 846021 | mailto:info@winetravelsforyou.com
linguaggio

La Morra

Oggi La Morra è diventato un paese molto ricco grazie al grande valore assunto dall'oro rosso, il vino Barolo, su cui il Paese basa la propria economia.

Negli ultimi decenni, infatti, il turismo a La Morra è aumentato tantissimo, trasformando il paese in tutto e per tutto.
Turisti da ogni parte del mondo vi giungono per gustare il vino, le prelibatezze e godere il bel paesaggio e proprio per ciò sono nati moltissimi bed & breakfast e agriturismo dove ospitare i visitatori.

La produzione di vini a La Morra è l'attività principale del paese.Il vitigno più pregiato e più coltivato sulle colline lamorresi è il Nebbiolo, dal quale si ricava il Langhe Nebbiolo e soprattutto il Barolo. Sono coltivati anche il Dolcetto, Il Barbera, il Freisa, il Favorita, il Nascetta e altri vitigni internazionali.

Nei versanti collinari meno esposti e quindi meno vocati alla Viticoltura, oppure nei fondovalle, da ormai 20 anni si è diffusa la coltivazione della nocciola trilobata, che qui si fregia del marchio IGP. Questo pregiato frutto si utilizza per svariate preparazioni dolciarie e di alta pasticceria.

La città, in una splendida posizione panoramica, con vista sulle Langhe e sulle Alpi, ha un impianto medievale che ricorda vagamente un ventilatore. In Piazza Castello vi è un punto di vista spettacolare sulle colline circostanti. La chiesa parrocchiale di S. Martino, che ospita un dipinto di Aliberti, e le torri comunali di 1730, che sono a 31m di altezza, la piazza, costituita da cinque piani quadrati semplici e cupe e un campanile in stile barocco, vale la pena visitare. Nella frazione Annunziata si trova il Museo Ratti dei Vini di Alba, rispetto alla storia e le tecniche di enologia e viticoltura.

Need Help Booking?

Chiamate il nostro Centro Assistenza Clienti al seguente numero, uno dei nostri consulenti sarà a vostra disposizione per ogni esigenza di vacanza.

+39 0577 / 846021